Irlanda: rischio fallimento al top da marzo 2009

31 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

In forte rialzo il rischio default sul debito dell’Irlanda e delle banche del Paese, in base ai dati Cma DataVision. Gli strumenti che assicurano contro il rischio di insolvenza degli emittenti di obbligazioni, i credit default swap, sui titoli di Stato dell’Irlanda sono saliti di 10.5 punti base a 352 punti, il livello piu’ alto da marzo 2009.

I Cds sulla banca Allied Irish sono saliti a 523.5 punti, ai massimi da aprile 2009 e quelli su Anglo Irish a 614 il livello piu’ alto da 13 mesi. I contratti su Bank of Ireland hanno raggiunto i 393.5 punti. La tensione cresce in vista delle scadende delle obbligazioni emesse dagli istituti. Secondo il Financial Times, a settembre giungono a maturazione bond per 25 miliardi di euro.