Irlanda, Premier e Ministro finanze “UE-FMI domani a Dublino”

17 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Primo Ministro irlandese, Brian Cowen, smentisce per l’ennesima volta che l’Irlanda possa aver bisogno del salvataggio europeo. Parlando ai media, Cowen ha sottolineato che i colloqui riguardano la crisi che sta affliggendo l’Europa e l’Irlanda. Il Premier irlandese ha confermato che i colloqui con UE ed FMI, che si svolgeranno questa settimana, riguarderanno soprattutto la crisi del settore bancario, che si trova in una situazione “catastrofica”, ma non sa definire quando termineranno. Anche il Ministro delle finanze irlandese, Brian Lenihan, parlando alla radio RTE ha confermato che la Commissione Europea, la BCE e il Fondo Monetario Internazionale, saranno a Dublino domani per avviare una serie di consultazioni. La presenza del FMI, ha sottolineato Lenihan, è giustificata dal fatto che questa Istituzione ha più esperienza della BCE nel trattare con le banche che si trovano in una situazione di difficoltà e che sono al centro dei problemi del debito irlandese.