Iride-Enia, definiti aspetti organizzativi per la fusione

15 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In relazione alle notizie di stampa in merito alla fusione Iride-Enia, le Società informano che a seguito degli incontri susseguitisi a margine dei Consigli di Amministrazione di Enìa S.p.A. ed Iride S.p.A. dello scorso 29 gennaio, i Presidenti e gli Amministratori Delegati delle due Società hanno positivamente definito gli aspetti organizzativi sui quali erano emerse difficoltà interpretative degli Accordi stipulati. lo si legge in un comunicato congiunto delle due società. Tali risultanze saranno sottoposte ai Consigli di Amministrazione di Enìa S.p.A. ed Iride S.p.A. convocati per domani, 16 febbraio 2010. Considerate tali positive risultanze ed a valle della verifica, avviata dai rispettivi Consigli con il supporto dei rispettivi Advisor Finanziari, circa l’impatto sul rapporto di cambio della passività fiscale sostenuta da Iride a titolo di recupero aiuti di Stato e della riforma dei Servizi Pubblici Locali ex Decreto “Ronchi” con riferimento ad Enìa, il processo di fusione potrà proseguire e concludersi alle condizioni previste dal Progetto approvato dalle rispettive Assemblee Straordinarie nel mese di aprile 2009.