Iran: esplosione nell’oleodotto piu’ importante per l’export

6 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Un’esplosione avvenuta nella notte in Turchia ha provocato l’interruzione dei lavori all’oleodotto piu’ importante dell’Iran per quanto riguarda le esportazioni.

Lo hanno riportato i funzionari del ministero turco dell’Energia.

Il canale di Kirkuk-Ceyhan e’ il piu’ importante tra quelli iraniani utilizzati per l’esportazione di oro nero.

Sono in corso le operazioni di riparazione dei danni, il cui obiettivo e’ quello di impiegare meno di 10 giorni per riportare la situazione alla normalita’.

Sui mercati al momento i contratti sul Brent londinese perdono lo 0,47% a quota 108,430, mentre quelli sul WTI Usa lasciano sul campo lo 0,67% a $90,790 il barile