IPO: MERCATO IN VACANZA FINO A SETTEMBRE

7 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato delle IPO e’ stato particolarmente lento nel 2001 a causa della debolezza del mercato azionario. Dall’inizio dell’anno, secondo i dati della societa’ di ricerca Thomson Financial, sono state immatricolate solo 62 societa’ per un totale di $24,5 miliardi, contro le 264 IPO per una raccolta di $46 miliardi nei primi sette mesi del 2000.

“Nonostante il rallentamento, l’estate si e’ rivelata il periodo piu’ attivo quest’anno”, ha commentato John Fitzgibbon di IPO Desktop.

Il 40% delle offerte iniziali del 2001 hanno infatti raggiunto il mercato durante i mesi di giugno e luglio – rispettivamente 15 e 8 IPO – mentre di solito l’estate secondo Fitzgibbon conta solo per il 28% del totale annuo.

Dopo la prossima settimana, pero’, quando sono previste tre IPO – la societa’ di riassicurazioni Max Re Capital, quella di sistemi farmaceutici Omnicell e quella di sistemi di gas Mykrolis – il mercato dovrebbe andare in vacanza.

“Ci potrebbe essere un affare o due all’ultimo istante, ma si prevede una chiusura fino a fine settembre – ha commentato Michael Falbo, analista di ipoPros.com – di solito si sa in anticipo cosa viene offerto, ma per ora non c’e’ nulla per settimane”, ha concluso .