IPO: KRAFT, PREZZO PREVISTO TRA $30 E $31

12 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli investitori attendono con impazienza la definizione del prezzo per lo sbarco sul mercato di Kraft Foods Inc., il colosso alimentare nelle mani di Philip Morris (MO – Nyse); secondo alcune fonti vicine alla societa’, le due banche coordinatrici dell’offerta, Salomon Smith Barney e Credit Suisse First Boston, sembrano aver aumentato il prezzo a $30-$31 per azione, nonostante la forchetta iniziale fosse compresa tra $27 e $30. Vedere anche sezione RUMORS

che trovate sul menu in cima alla pagina.

Gli analsiti di Wall Street sono gia’ al lavoro e hanno identificato per il titolo, che verra’ da mercoledi’ scambiato al New York Stock Exchange con il simbolo (KFT), target sul prezzo che vanno da circa $30 a $40 sui 12 mesi.

E tra gli analisti c’e’ chi ha addirittura attribuito al titolo un rating “Market Perform”. E’ caso di William Leach di Banc of America, secondo cui Kraft ha ridotte potenzialita’ di crescita visto che “le vendite del gruppo sono state praticamente piatte negli utlimi cinque anni”.

Leach e’ inoltre convinto che il futuro della societa’ ha come limitazione la grossa percentuale del diritto di voto in assemblea che Philip Morris continuera’ a controllare.

A Wall Street si prevede un’accoglienza tiepida per il nuovo titolo. Molti analisti sono pero’ convinti che qualora Kraft riesca a registrare forti rialzi nelle prime sedute, questo potrebbe mettere in guardia gli investitori sul potenziale di crescita nei prossimi mesi.

“Se il prezzo verra’ fissato sopra $28,50 e salira’ brevemente a $38,50, non sapro’ che decisioni prendere, cioe’ se vendere o tenere il titolo”, aveva commentato lunedi’ Allen Ashcroft di ARK Funds.

Il prezzo ufficiale del collocamento, che dovrebbe essere il secondo piu’ grande nella storia degli Stati Uniti, verra’ comunicato questa sera dopo la chiusura dei mercati.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


KRAFT: ATTESO PER MARTEDI’ PREZZO IPO