IPO ITALIANE PRONTE PER IL NUOVO MERCATO E NON – 6

6 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si allunga la lista delle matricole di Piazza Affari. Sono soddisfatti gli operatori finanziari e i gestori di Borsa SpA che vedono la piazza di Milano ampliare il suo campo d’azione e, si spera, di capitalizzazione.

Nelle precedenti cinque puntate vi abbiamo parlato soprattutto delle società della cosiddetta new economy che si stanno quotando al Nuovo Mercato.

Questa settimana vi elencheremo anche quelle società che debutteranno al listino ufficiale.

Prima di tutto le ultime novità delle società in via di collocamento e delle quali abbiamo già analizzato i contenuti.

ePlanet, holding operativa del gruppo Planet che controlla Planetwork e prossima al collocamento al Nuovo Mercato entro maggio, lancia una nuova iniziativa. Si tratta di TurboPlanet: nuovo servizio di accesso veloce ad Internet.

Un servizio dedicato – con prezzi diversi – alle aziende, ai liberi professionisti e alle famiglie.

E si estende la compagine azionaria di una matricola del Nuovo Mercato che sarà collocata entro l’estate.

Si tratta di Dmail.it che ha venduto il 10% del capitale della società alla Banca del Gottardo del Principato di Monaco.

E veniamo alle altre società che hanno chiesto o stanno chiedendo la quotazione a Piazza Affari.

Per il Nuovo mercato:
– Cities on line, ovviamente un sito Internet, il cui sponsor sarà Euromobiliare Sim e il collocamento entro quest’anno.

– Blue Gold invece è in lista per quest’estate con Twice Sim.

– Data Service, con il 30% del capitale sul mercato entro settembre, ha come sponsor Interbanca.

– Molto prima, entro luglio, sono invece i tempi per Fineco Sim (BiPop).

– Mentre Jumpy – il portale del gruppo Fininvest – spera di collare il 20% del flottante subito dopo l’estate.

– Entro luglio è invece il progetto per andare in Borsa di Kataweb, con meno del 20% del flottante.

– Con Banca Leonardo a ottobre si prepara al collocamento anche NetFraternity Network.

– Sarà invece seguita da Schroders Onbanca che vorrebbe sbarcare sul Nuovo Mercato con il 20% del capitale entro l’estate.

– Stesso progetto per Opera Multimedia, ma per ottobre.

– Cairo Communications con Banca Leonardo entro giugno.

Sicuramente più note le società che hanno deciso il collocamento al listino principale, tra queste:

– Save (Aeroporto Venezia); Aeroporto Fiorentino con Banca Imi; Autostrada Serravalle; BAnc@perta (Valtellinese); Banca di Credito Popolare di Torre del Greco; Caltagirone Editore e Carifirenze entro luglio.

E ancora: Cantrale Latte Torino; Diners Club d’Italia; Directa entro l’estate; Granarolo; Librerie Feltrinelli; Udinese Calcio; Gruppo Tessile Monti.

Ma di queste ultime avremo modo di parlare più approfonditamente con l’avvicinarsi della scadenza dell’offerta pubblica di vendita.