IPO: ENEL RIMANDA QUOTAZIONE NEW WIND

18 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il debutto a Piazza Affari di New Wind, società telefonica controllata dall’Enel (-1,58% a €3,8) e nata dalla fusione tra Wind e Infostrada, è stato rimandato a fine anno, secondo quanto annunciato stamane dall’amministratore delegato di Enel, Franco Tatò.

L’operazione, inizialmente prevista per dopo l’estate, avrà un valore di €7 miliardi, condizioni di mercato permettendo. Lo slittamento è dovuto alle difficili condizioni di mercato e probabilmente farà slittare a tempi ancora più lontani la quotazione della seconda tranche dell’Enel.