IPO: CAMPARI IN BORSA A INIZIO LUGLIO

13 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Davide Campari verra’ ammesso alle quotazioni a partire dal 5 luglio prossimo, dopo aver ricevuto il via libera dalla Borsa.

Secondo fonti vicine alle trattative, il produttore di bevande avra’ un valore compreso tra 850 milioni e 1,1 miliardi di euro.

Le fonti hanno aggiunto che il range di prezzo dell’IPO verra’ annunciato venerdi’, precisando che l’offerta potrebbe essere valutata circa 500 milioni di euro se verra’ venduto il 49% della societa’. Questo ammontare includerebbe anche un eventuale aumento all’ultimo minuto dei titoli collocati nel caso la domanda superasse le aspettative (opzione ”greenshoe”).

Per ”greenshoe” si intende infatti una clausola di collocamento azionario che prevede che, in caso di eccesso di domanda, l’emittente puo’ autorizzare un incremento della quantità di titoli offerta.

Gli attuali azionisti hanno lasciato capire in passato che potrebbero vendere sul mercato una quota compresa tra il 25% e il 49% della societa’.