IPO AT&T ATTESA IN SETTIMANA SENZA RITARDI

24 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Malgrado l’ondata di vendite che sta travolgendo il settore dei titoli tecnologici, Wall Street rimane in attesa dell’offerta pubblica della divisione wireless di AT&T (T).

La societa’, infatti, ha deciso di non posticipare quella che sarebbe la piu’ grande IPO americana nonostante l’estrema volatilita’ registrata nelle ultime due settimane. Una volatilita’ che ha spinto molte societa’ a rinviare a tempo indeterminato le offerte pubbliche gia’ in calendario – nella settimana del 10 aprile ne sono state cancellate 30 ed altre 21 la settimana successiva.

Secondo gli analisti, l’offerta, che portera’ sul mercato $13 miliardi in azioni entro la settimana, non dovrebbe registrare grandi rialzi nel primo giorno di contrattazioni.

Le societa’ coordinatrici dell’offerta – tra le quali Goldman Sachs Group Inc., Merrill Lynch & Co., Salomon Smith Barney del gruppo Citigroup Inc. ed una dozzina di altre banche americane e straniere – stanno ultimando i preparativi e sembrano aver raccolto un gran numero di ordini.

Il titolo (T) e’ trattato attualmente a $48 e 5/8 in ribasso del 2,63%.