IPCRG: gli esperti chiedono di dare urgentemente la priorità alle strategie per il contrasto de

28 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Il 90% dei 3 milioni di decessi all’anno è causato da malattie respiratorie che colpiscono i paesi a reddito medio-basso1 e si prevede che entro il 2025 sarà la terza causa di morte in Africa, più dell’AIDS/HIV2. IPCRG (International Primary Care Respiratory Group) ha dato il via allo studio FRESH AIR Uganda per quantificare il problema della broncopneumopatia cronica ostruttiva nelle campagne ugandesi e per provare soluzioni relative all’esposizione al tabacco e al fumo domestico. http://www.freshairuganda.co.uk/ Tradizionalmente il tabacco è stato identificato come il principale fattore responsabile dello sviluppo della broncopneumopatia cronica ostruttiva3, ma 2 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell’esposizione al fumo dei forni da cucina. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Weber ShandwickRianne ButerTel.: +44 (0) 207 067 0016Email: rbuter@webershandwick.com