Investimenti: sei alle prime armi? Ecco i consigli del consulente finanziario

26 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

Investire non è certamente un gioco da ragazzi e per chi è alle prime armi può sembrare un lavoro duro e complicato. A fornire qualche utile consiglio è Molly Stanifer, consulente finanziario di Old Peak Finance, parlando a Business InsiderBusiness Insider. Il primo passo da fare per iniziare a investire per i principianti è semplice: studiare.

Prendersi il tempo per imparare a investire prima di spendere soldi aiuta i principianti a capire il mercato, a modificare le loro aspettative e a calmare l’ansia. Quando si parla di investimenti si pensa a grafici difficili da comprendere e che possono generare ansia. Ma niente paura, la chiave per “calmare i nervi è fissare aspettative appropriate” afferma Molly Stanifer.

Prima di investire, Stanifer suggerisce di parlare con un consulente finanziario professionista su cosa aspettarsi da un investimento in modo da poter sapere in cosa si ci sta addentrando e fare ricerche in proprio da fonti affidabili.

“E’ bene leggere alcuni libri sulle basi dell’investimento”, suggerisce il consulente. Solo dopo aver passato del tempo a capire come funziona il mercato, perché le fluttuazioni accadono, e quali sono le diverse opzioni di investimento, si sarà più pronti a sopportare gli alti e bassi che spesso ci sono quando si investe nel mercato azionario.

Durante la ricerca, concentratevi sul mercato in cui state pensando di investire, non su un prodotto particolare (…) “Se state pensando di investire in obbligazioni per la prima volta, controllate un indice del mercato obbligazionario. Se state investendo nell’intero mercato azionario globale, assicuratevi che l’indice che state cercando includa azioni statunitensi e internazionali di tutte le dimensioni della società”.

Per quanto riguarda l’importo con cui iniziare a investire, questo ovviamente dipende dal proprio obiettivo generale, ma, sottolinea Stanifer, è meglio assicurarsi che le spese correnti essenziali siano sempre coperte. Infine altre due cose necessarie quando si investe: pazienza e un po’ di autocontrollo.

Crediamo di essere razionali ma quando si tratta di comportamenti associati al denaro, non lo siamo più. Dopo aver stabilito un piano d’investimento, rimanete fedeli ad esso e cercate di mantenere separate le vostre emozioni. Lavorare e parlare con un pianificatore finanziario può aiutare a ridurre i comportamenti irrazionali”.