INTERNET: UN GIAPPONESE SU 6 COLLEGATO ALLA RETE

12 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il recente crollo del prezzo delle tariffe di accesso a Internet ha causato in Giappone un aumento vertiginoso dell’utenza.

Secondo una ricerca della societa’ Access Media International, oggi un giapponese su 6 – circa 19,4 milioni di utenti – si collega regolarmente alla Rete.

La cifra dello studio, che prende in considerazione un periodo di 12 mesi fino al febbraio scorso, corrisponde a un aumento del 128.8% rispetto allo stesso mese dell’anno precdente.

La ricerca, condotta su un campione di 108.000 famiglie, ha evidenziato come la febbre da Internet sia scoppiata a fine febbraio, quando e’ crollato il prezzo di abbonamento alla Rete e le compagnie online che forniscono accesso (Internet provider) hanno iniziato a farsi conoscere con pubblicita’ su mezzi tradizionali come i giornali e la televisione.

I giapponesi hanno subito approfittato delle nuove tariffe, tanto che la societa’ di ricerche che ha sede a Tokyo prevede che entro la fine di giugno saranno connessi ben 20,9 milioni di cittadini nipponici, che diventeranno 22,6 milioni a dicembre.

Dallo studio emerge anche che un settore “caldo” per la navigazione on line e’ quello dei possessori di telefono cellulare: il 14,5% dei 49,9 milioni di utenti usa il telefonino per accedere alla Rete.