Intellectual Property Exchange International porge il benvenuto ai membri fondatori universitar

13 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

The Intellectual Property Exchange International, Inc. e le entità annesse (IPXI) hanno annunciato in data odierna l’impegno assunto da società e università membri fondatori iniziali per la sponsorizzazione di contratti Unit License Rights™ (contratti ULR). I contratti ULR sono il primo prodotto ad essere offerto dall’ente. I contratti ULR trasformano le licenze tecnologiche private in prodotti commerciabili, con conseguente aumento della trasparenza del mercato, snellimento dei trasferimenti tecnologici e maggior efficienza. “I contratti ULR permettono ai titolari di proprietà intellettuale come Philips di monetizzare in maniera più efficiente i brevetti e altre proprietà intellettuali introdotte nel mercato attraverso la concessione di licenze non esclusive, consentendo al tempo stesso agli acquirenti di acquistare a prezzi stabiliti dal mercato” ha spiegato Ruud Peters, Vicepresidente esecutivo e Direttore della divisione Proprietà intellettuale presso Philips. Ciascun contratto ULR acquistato concede all’acquirente il diritto d’uso della proprietà intellettuale offerta per un numero prestabilito di istanze nella produzione e/o nella vendita di un dato prodotto o servizio. Intellectual Property Exchange International, il primo centro di contrattazione al mondo specializzato in proprietà intellettuale, annuncia il completamento del finanziamento delle operazioni statunitensi e la nomina dei primi membri del consiglio di amministrazione

IPXIContatto per i media:Kristi L. Stathis+1 312 377 4862kstathis@ipxi.com