INTEL RIPORTA UTILI SUPERIORI ALLE ASPETTATIVE

19 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante dei microprocessori Intel (INTC) ha riportato utili superiori alle aspettative degli analisti e un aumento del 13% del fatturato.

La societa’ ha infatti annunciato che gli utili del primo trimestre hanno raggiunto i 2,73 miliardi di dollari, pari a 78 centesimi ad azione, contro i 75 centesimi previsti dagli analisti e i 2 miliardi di dollari, 57 centesimi a titolo dell’anno scorso.

Il fatturato e’ cresciuto da 7,1 miliardi a 8,02 miliardi di dollari.

Intel si sta riprendendo dalla ridotta disponibilita’ di chip che ha parzialmente paralizzato i produttori di computer nei mesi scorsi. Dal mese di ottobre l’alta richiesta dei microprocessori Pentium III e Celeron e la ridotta produzione ha infatti causato un calo delle vendite a Dell Computer e a Gateway.

Intel ha quindi incrementato la produzione e ha investito in nuove strutture e prevede che nella seconda parte dell’anno il livello tra produzione e domanda ritorni a livelli normali.

Il titolo ha guadagnato il 5% dopo l’annuncio, ma ora e’ in calo del 4,41% a 123, 31 dollari.