Intel lancia allarme su ricavi per rallentamento mercato pc

27 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Allarme ricavi per Intel. In un contesto economico già provato da presistenti timori per un doube-dip giunge come un fulmine a ciel sereno il taglio delle stime sui ricavi da parte del gigante dei chip Intel. La società ha abbassato il target sulle vendite del terzo trimestre a 11 mld di dollari (con una oscillazione di più o meno 200 mln di dollari) rispetto agli 11,2-12 mld precedentemente stimati. Motivo della revisione è il rallentamento della domanda di personal computers. La notizia provoca ripercussioni immediate su tutto il settore tecnologico, con il Nasdaq in bilico tra il segno più e quello meno.