Insider trading: 1,3 milioni sequestrati all’ex AD di Safilo

16 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Un milione e 343.396 euro insieme ad una Ferrari California da 174.600 euro sequestrati all’ex amministratore delegato di Safilo, Roberto Vedovotto, indagato per insider trading.

Secondo il Pubblico Ministero della procura di Milano, Mauro Clerici, l’ex AD di Safilo, passato a ottobre 2013 come CEO del settore Eyewear di Kering, avrebbe partecipato alla decisione di chiudere in anticipo il contratto di licenza Gucci proprio con Safilo.

Vedovotto avrebbe così utilizzato questa notizia (appresa secondo la procura già a metà maggio 2014 e resa pubblica a settembre dello stesso anno) per fare trading, ossia per vendere le sue azioni Safilo prima che l’annuncio della chiusura del contratto per il marchio Gucci facesse crollare il titolo.

Nel decreto di sequestro, riferisce Reuters, il giudice sottolinea infatti che il 3 settembre, dopo l’annuncio dello stop al contratto con Gucci, il titolo Safilo perse il 27,38% del prezzo sul Mta.

(Aca)