INPS, la CIG si conferma in calo a ottobre

4 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si conferma ad ottobre la lenta ma progressiva diminuzione delle richieste di cassa integrazione. Le ore autorizzate nel mese sono state infatti 100,8 milioni, contro i 103,2 milioni di settembre (-2,3%). Lo comunica l’INPS, segnanaldo che rispetto al mese di ottobre 2009, quando le ore autorizzate erano state 97,1 milioni, si registra un aumento del 3,8%. La riduzione è particolarmente forte negli interventi ordinari (cigo), in cui si è passati dai 26 milioni di ore autorizzate nel mese di settembre ai 23,9 milioni di ottobre (-8,4%). Rispetto allo stesso mese dello scorso anno la flessione è del 60%, anche se è differente l’andamento nei diversi settori, con l’industria che fa registrare un decremento del 66,1% rispetto all’ottobre 2009, mentre l’edilizia fa segnare un aumento dell’11,9%. Anche negli interventi straordinari (cigs) si registra un segno negativo di ottobre rispetto a settembre (42,6 milioni di ore autorizzate contro 44,8 milioni, pari a -5,1%). Rispetto all’ottobre 2009, quando le ore autorizzate erano state 21,1 milioni, vi è un incremento del 101,1%. Sommando le ore autorizzate di cigo e cigs il confronto tendenziale è ancora sensibilmente negativo: in ottobre 2009 erano state concesse 80,5 milioni di ore, contro i 66,3 milioni dell’ottobre 2010. In aumento, invece, gli interventi in deroga (cigd), che segnano una crescita del 6,4% delle ore autorizzate in ottobre rispetto a quelle di settembre (34,3 contro 32,3 milioni). Più che raddoppiate rispetto allo stesso mese del 2009 (16,6 milioni: +107,7%).