INPS, in forte calo la cassa integrazione a novembre

6 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Per la prima volta nel mese di novembre 2010 le ore autorizzate di cassa integrazione (cig) sono diminuite rispetto allo stesso mese del 2009: -8%. Ancora più sensibile il calo tendenziale, cioè rispetto al mese precedente (ottobre 2010): -10%. Nel mese di novembre 2010 sono state autorizzate 90,7 milioni di ore cig, contro le 100,8 milioni di ottobre 2010 e contro le 98,6 milioni di novembre 2009. La flessione tendenziale è generalizzata: le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria si sono fermate a 20,8 milioni (-12,7% rispetto a ottobre); le ore di cassa integrazione straordinaria sono state 38,9 milioni (-8,6%); le ore di cassa integrazione in deroga sono state poco meno di 31 milioni (-9,9%). “È una frenata forse inattesa per le dimensioni – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – ma che era stata anticipata, attraverso alcuni segnali più deboli, da maggio, quando il valore delle autorizzazioni ha cominciato a diminuire. A novembre per la prima volta le ore autorizzate sono addirittura meno di quelle richieste nel novembre 2009”. È nell’industria che si registra il maggior decremento negli interventi ordinari (-64,3%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La forte diminuzione si evidenzia anche nel periodo (gennaio-novembre) rispetto agli stessi undici mesi del 2009: -44,4%. Dato negativo tendenziale per cigs e cigd, che rimangono invece in crescita rispetto al novembre 2009 (rispettivamente del 36,1% e del 56,6%), ma come detto la somma con la cigo resta inferiore a quella del novembre dello scorso anno.