Inps, conferma volontà proseguire dimissione patrimonio immobiliare

11 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’Inps riafferma la propria volontà di proseguire nel processo di dismissione del patrimonio immobiliare di sua proprietà, così come previsto dalla vigente normativa. “La dismissione del patrimonio immobiliare continua ad essere una delle priorità nell’azione dell’Istituto – sottolinea il presidente Mastrapasqua – e proseguirà secondo quanto stabilito dalle attuali disposizioni in materia, in particolare seguendo le modalità e le condizioni previste dall’art. 43 bis della legge 14 del 2009”. In questa prospettiva, l’Inps rinnova la propria disponibilità ad incontrare le associazioni che rappresentano gli inquilini per affrontare congiuntamente le problematiche inerenti all’alienazione degli immobili, disponibilità già concretamente manifestata con la comunicazione del 10 febbraio che il presidente Mastrapasqua ha indirizzato all’Unione Inquilini, invitandola a concordare le date per un incontro con i dirigenti dell’Istituto.