Inizio di settimana nel segno più per gli eurolistini

24 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza positiva per le principali piazze del Vecchio Continente, oggi orfane di Vienna e Zurigo chiuse per festività. I mercati tentano dunque un rimbalzo prendendo spunti ottimistici dalla chiusura di Wall Street di venerdì, sebbene restino forti i dubbi sul futuro finanziario dell’Unione Europea e sugli effetti delle misure di austerity sulla crescita eocnomica europea. In lieve calo l’euro nei confronti del dollaro a 1,2507 dopo il rally dello scorso fine settimana, mentre il petrolio si potra a quota 70,88 dollari al barile. Giornata priva di dati macroeconomici ad eccezione delle vendite di case esistenti in arrivo dagli States alle 16.00. Sulle prime battute Parigi mostra un guadagno dell’1,17% a 3.470 punti, mentre Madrid e Bruxelles avanzano rispettivamente dell’1,08% a 9.508 e dell’1,18% a 2.423. Bene anche Amsterdam +1,02% a quota 316. Più indietro Londra che si accontenta di un +0,67% a 5.096 e Francoforte che limita la risalita ad un +0,49% (5.858 punti). A livello settoriale da rilevare il balzo delle materie prime con un aumento di oltre due punti percentuali grazie al nuovo apprezzamento di metalli e risorse di base.