Inflazione: Isae, dopo sei mesi di interrompe aumento prezzi

2 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’incremento mensile dell’indice per l’intera collettività (limitato allo 0,1%, come in gennaio), denota una generalizzata moderazione dei prezzi, soprattutto per le principali voci di spesa. Rincari di una certa rilevanza, sono stati circoscritti ai capitoli relativi alle comunicazioni, all’abitazione e ai servizi ricreativi. La dinamica inflazionistica ha segnalato un lieve rallentamento anche valutata al netto dei fattori stagionali: in base alle elaborazioni ISAE, tra dicembre e febbraio il tasso di variazione dei prezzi, espresso in termini annualizzati, è sceso all’1,7% (dall’1,8% precedente). Dalle inchieste ISAE emerge un quadro non univoco delle attese inflazionistiche degli operatori economici, con i consumatori che confermano aspettative di una dinamica dei prezzi in crescita, mentre tra gli imprenditori tornano a prevalere coloro che prospettano riduzioni nei propri listini.