INFLAZIONE: GLI ECONOMISTI PREVEDONO UN AUMENTO

13 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il sondaggio trimestrale sulle condizioni dei prezzi condotto dal NABE, National Association for Business Economics, ha riportato che il 18% delle societa’ ha aumentato i prezzi di beni e servizi nel primo trimestre di quest’anno.
Questo risulta essere la percentuale piu’ alta degli ultimi quattro anni.

Per contro, l’anno scorso i dati assoluti riportavano un –2%, quando il 17% delle societa’ intervistate aveva confermato un aumento dei prezzi e il 19% una riduzione.

“Nei mesi scorsi abbiamo registrato un movimento verso l’alto dei prezzi”, ha commentato Diane Swonk, capo economista di Banc One Corp. e presidente del NABE; “questo, affiancato dalla limitata offerta sul mercato del lavoro, suggerisce che la pressione inflazionistica si estenda al di la’ dell’inflazione creata dal prezzo del greggio nel primo trimestre”.

Il sondaggio ha rivelato che anche i costi di materiali e forza lavoro sono cresciuti, con l’aumento del prezzo del lavoro ai livelli piu’ alti dal 1989.