Industria, Coldiretti, in calo anche la produzione agricola

10 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scende del 3,2 per cento la produzione totale agricola nel 2009 per effetto di una forte contrazione delle coltivazioni vegetali del 4,3 per cento e di un calo dell’1,2 per cento nelle attività di allevamento. E’ quanto afferma la Coldiretti, in occasione della divulgazione dei dati Istat sulla produzione industriale, sulla base delle rilevazioni Ismea, nel sottolineare che nello stesso periodo si è contemporaneamente verificata anche un riduzione del 11,1 per cento nei prezzi di vendita alla produzione agricola rispetto allo scorso anno. Si tratta – sottolinea la Coldiretti – di un trend negativo, nonostante al consumo il prezzo medio degli alimentari e bevande sia aumentato dell’1,8 per cento nel corso dell’anno, che conferma le pesanti distorsioni che permangono nel passaggio degli alimenti dal campo alla tavola e che danneggiano agricoltori e consumatori. La Coldiretti sta promuovendo un progetto per una filiera agricola tutta italiana con l’obiettivo di tagliare le intermediazioni e arrivare ad offrire attraverso la rete di Consorzi Agrari, cooperative, farmers market, agriturismi e imprese agricole prodotti alimentari al cento per cento italiani firmati dagli agricoltori al giusto prezzo.