India:Un centro ricerche per il gruppo Carraro

15 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo Carraro, leader mondiale nei sistemi per autotrazione, inaugura ieri un nuovo centro ricerche, denominato Carraro Technologies India, a Pune, nelle vicinanze di Mumbai. Il centro, si legge in una nota, sarà dedicato alla ricerca e sviluppo di prodotti innovativi, dai nuovi modelli di trasmissioni all’engineering di veicoli completi; occuperà quaranta ingegneri e lavorerà in stretta collaborazione con il cuore progettuale del gruppo Carraro, situato a Campodarsego (Padova), e gli altri centri ricerche del gruppo situati in Italia, Germania e Argentina. Si prevede che il mercato agricolo indiano assorbirà circa 370mila trattori entro il 2009 e conoscerà nei prossimi anni anche una forte crescita nel settore construction equipment, trainato dalla crescita del settore real estate. Carraro è presente in India dal 1998, anno di costituzione di Carraro India Ltd (di cui il gruppo acquisisce recentemente la totalità del capitale, rilevando la quota del 49 per cento dal gruppo indiano Escorts Ltd), dedicata alla produzione di trasmissioni e powertrains per trattori destinati sia al mercato indiano sia ai mercati di Stati Uniti ed Europa. Nel 2005 si aggiunge il nuovo stabilimento Turbo Gears, specializzato nella produzione di ingranaggi e componenti per l’industria automotive. I due stabilimenti raggiungeranno a fine 2006 un fatturato pari a circa 46 milioni di euro, che si prevede superi i 100 milioni di euro nel 2009.