Indesit, torna in utile nel 4° trimestre

11 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Indesit, ha chiso il quarto trimestre 2009 con un margine operativo (EBIT) pari a 52,8 milioni di euro (19,3 milioni di euro), in crescita del 174,2%. Il risultato netto del Gruppo del quarto trimestre 2009 è pari ad un utile di 27,6 milioni di euro (contro una perdita di 3,9 milioni di euro del periodo 2008). Nei dodici mesi il risultato netto di Gruppo è pari a 34,5 milioni di euro (55,5 milioni di euro). I ricavi del trimestre sono stati pari a 695,6 milioni di euro (771,2 milioni), in calo del 9,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’indebitamento finanziario netto è sceso a 290,2 milioni di euro, in miglioramento di 183,6 milioni di euro rispetto ai 473,8 milioni del 31 dicembre 2008. Rispetto ai 518,2 milioni di euro del 30 settembre 2009 l’indebitamento netto è in calo di 228,0 milioni. “I risultati del quarto trimestre sono molto positivi e dimostrano come le azioni intraprese per rispondere alla difficile situazione di mercato siano state quelle giuste – ha commentato Andrea Merloni, Vicepresidente di Indesit Company -. Le nostre persone hanno mostrato di saper rispondere alle difficoltà con competenza, serietà, passione. Possiamo quindi continuare a guardare al futuro con serenità”. “La salvaguardia della solidità patrimoniale dell’Azienda era l’obiettivo del 2009. Non soltanto l’abbiamo ampiamente raggiunto ma abbiamo anche riportato la redditività ai livelli di eccellenza propri di Indesit – ha dichiarato Marco Milani, Amministratore Delegato di Indesit Company -. Qualità e innovazione dei prodotti si sono dimostrate ancora una volta le nostre armi vincenti”. Il Consiglio di Amministrazione intende proporre all’Assemblea degli Azionisti di distribuire un dividendo di 0,15 euro per azione ordinaria: la proposta sarà formalizzata nel CdA del 25 marzo, all’atto dell’approvazione dei conti consolidati e del Bilancio separato, insieme alla convocazione dell’Assemblea. Il dividendo proposto è comprensivo della quota parte di pertinenza delle azioni proprie (il supplemento calcolato sulla base delle azioni proprie ad oggi in portafoglio è di 0,014 euro per azione). Il pay out relativo all’esercizio 2009, ipotizzando l’esercizio di tutte le opzioni esercitabili fino alla data dell’Assemblea, è pari al 45%.