In vacanza con la consulenza finanziaria. Alla scoperta della Campania

4 Agosto 2022, di Valentina Magri

La consulenza finanziaria non va in vacanza. Ma i consulenti finanziari, ogni tanto, sì. Ecco perché ci siamo fatti raccontare da loro le bellezze e le particolarità della regione dove vivono. Perché notoriamente, i “locali” sanno sempre consigliare i posti migliori dove andare e mangiare. Il primo appuntamento di questa nuova rubrica estiva parte dalla Campania, dove ci accompagna il consulente finanziario indipendente Carmine Covino.

Quali posti consiglia di visitare?

Innanzitutto il Cilento, con un mare incontaminato e una storia “antica”, che oserei definire “epica”. Interessante anche l’entroterra, come il Vallo di Diano, ricco di eccellenze gastronomiche e testimonianze dell’antica Roma.
Raccomando anche l’Irpinia: tanto verde, laghi, piste da sci per l’inverno, importanti percorsi per amene passeggiate e importanti aziende agricole ed enologiche, che meritano l’attenzione di un turismo dedicato.

Dove suggerisce di mangiare?

Sicuramente a “Le Gatte” e “Perbacco”, a S. Maria di Castellabate (Salerno), perché quando ci arrivi e ti accomodi, vorresti non andartene più. Mangiare con gusto senza perdere di vista il portafoglio, lì è un fatto personale!
Raccomando anche “‘O Scozzese”, a S. Angelo a Scala (Avellino): uno spicchio di Scozia nel bel mezzo dell’Irpinia, a due passi dal santuario di Montevergine.

In quali locali vale la pena andare?

Consiglio “Prosit 1990”, proprio a Caserta centro: è stato il primo a ricevere la menzione del “Gambero Rosso” e da allora, la ricerca della perfettibilità non si è mai fermata. Volete un’altra ragione per andarci? Si trova alle spalle della Reggia di Caserta: nemmeno 5 minuti a piedi!
Senza dimenticare poi il museo di Paestum: non c’è bisogno di aggiungere un perché!

Come consiglia di arrivarci?

Con l’auto, prendendo l’autostrada Caserta-Salerno. A quel punto, vi trovate a un bivio: direzione Cilento oppure Irpinia. Per la sola costa cilentana, invece, durante l’estate si può scegliere anche il metrò del mare, per avere anche l’occasione di raggiungere la Costiera Amalfitana dal mare.

Dove consiglia di andare alle famiglie con figli?

Raccomando in primis templi e museo di Paestum. Sono ideali per la famiglia anche Marina di Camerota e Palinuro. Agli amanti del vino raccomando poi una visita alle principali aziende enologiche dell’Irpinia, situate a Lapio e Tufo: Tenuta del Cavalier Pepe, Feudi di San Gregorio, Mastroberardino e molte altre ancora!