IN ITALIA SI VIVE PIU’ A LUNGO

1 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne)- Roma, 1 ott – Pane, pasta, frutta, verdura, extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari hanno consentito agli italiani di conquistare il record della longevità con una vita media di 77,2 anni per gli uomini e di 82,8 anni per le donne, nettamente superiore alla media europea. Lo sottolinea la Coldiretti che in occasione della Festa dei Nonni, in programma domani, sottolinea l’importante ruolo che questi sono chiamati a svolgere nel trasmettere ai nipoti i principi base di una sana alimentazione fondata sulla dieta mediterranea che le nuove generazioni stanno purtroppo abbandonando. Il fatto che l’Italia risulti tra i Paesi dell’Unione Europea quello dove gli over 65 anni hanno una aspettativa di vita in salute più lunga è certamente una buona notizia per gli anziani residenti nel Belpaese dove peraltro la percentuale di persone con più di 65 anni è pari al 19%, la più alta tra i paesi dell’Unione a 25 in cui in media si registra una percentuale del 17%. Si tratta di valori destinati a crescere nel tempo con le proiezioni comunitarie che stimano che nel 2050 ben 35 cittadini italiani su cento saranno “anziani” (30% nella media europea).