IN CASO DI GUERRA E’ L’EUROPA A RISCHIARE DI PIU’

17 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal l’economia del Vecchio Continente sarebbe più a rischio di quella americana in caso di una guerra in Iraq e di una conseguente impennata del prezzo del petrolio.

La prima ragione a sostegno di questa tesi è che le importazioni di petrolio pesano di più sul bilancio europeo che su quello degli Stati Uniti.

Per avere tutti i dettagli clicca su ANALYZE THIS, in INSIDER.