In arrivo una nuova Robin Tax

22 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Ci sarebbe in dirittura d’arrivo una nuova “Robin Tax” rivista e corretta. Secondo quanto riporta “Il Sole 24Ore il governo italiano starebbe pensando all’introduzione di nuove accise sull’energia.

Mentre in origine il prelievo è stato configurato come un’addizionale all’Ires sugli extra-profitti delle imprese energetiche e petrolifere che hanno conseguito nel periodo di imposta un volume di ricavi maggiore di 25 milioni di euro, ora la Robin Tax potrebbe assumere forma diversa, ossia applicata soltanto agli utili delle imprese che operano nel settore energetico. Questo al fine di superare la bocciatura inflitta da parte della Corte Costituzionale all’addizionale.

Come scrive il Sole 24 Ore, sarebbero queste alcune delle direttrici su cui si starebbe muovendo il Governo per dare corpo a quelle che la stessa nota di aggiornamento del Def definisce come “misure di copertura” da poter utilizzare “prevalentemente nel 2016, a compensare gli effetti sul bilancio del diverso profilo della spending review rispetto a quello ipotizzato nel Def”.

Ma subito è arrivata la smentita del governo, per il quale le indiscrezioni sono del tutto prive di fondamento e l’ipotesi paventata di una Robin tax rivista e corretta non esiste.

(Aca-DaC)