Imu: salvano le banche, pagano i vecchi dell’ospizio

4 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Libero Quotidiano – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Roma – Un favore alle banche. L’ennesimo da parte del governo di Mario Monti. Ecco che arriva l’esenzione dell’Imu per le fondazioni bancarie. Già, proprio l’imposta che dovranno invece pagare i vecchietti dell’ospizio.

Le Commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno bocciato un emendamento al dl fiscale che prevedeva il pagamento della nuova Ici da parte delle fondazioni Bancarie, sul quale ovviamente il governo aveva presentato parere contrario, sostenendo che le banche e le loro fondazioni sono associazioni benefiche.

Secondo Elio Lannutti, dell’Idv e presidente dell’Adusbegf, firmatario dell’emendamento bocciato in Commissione, si tratta di “una vergogna” perché “si fa pagare l’Imu sulle macerie, ovvero sulle case inagibili, sui pagliai, e allo stesso tempo il governo dei banchieri dimostra di essere prono agli interessi dei banchieri”.

Lannutti ha ricordato come il governo ha dato parere contrario all’emendamento “sostenendo che le fondazioni sono associazioni benefiche. Una vergogna”, ha ribadito.

La “Commissione di Bilancio” è formata in larghissima maggioranza da parlamentari del PDl, del PD, della Lega e del cosiddetto Terzo Polo.

Copyright © Libero Quotidiano. All rights reserved