Imprese: ricerca Avanade, la collaborazione è la chiave del successo

4 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Una recente indagine condotta a livello mondiale sull’adozione di tecnologie di collaborazione rivela che le aziende riconoscono l’importanza di avvalersi di servizi e software per migliorare la collaborazione tra i dipendenti. Dalla ricerca, commissionata a livello globale da Avanade, fornitore di servizi tecnologici aziendali, è emerso che l’80% dei responsabili aziendali considera la collaborazione in azienda la chiave del successo. Allo stesso tempo, però, i manager e i responsabili IT evidenziano alcune perplessità in merito alle attitudini e ai comportamenti dei dipendenti come risultato della collaborazione. La ricerca, condotta da Kelton Research, ha coinvolto in tutto il mondo oltre 500 dirigenti di livello C, responsabili IT e di business unit presenti in 17 paesi, con lo scopo di mostrare come la collaborazione stia influenzando l’attività aziendale. Lo studio ha rilevato come le aziende stiano facilitando la collaborazione tra i propri dipendenti a livello globale, offrendo la possibilità di risolvere in maniera più efficiente e immediata le diverse problematiche legate al business. “Le tecnologie collaborative stanno modificando la cultura aziendale”, ha affermato Tyson Hartman, Global Chief Technology Officer di Avanade. “In un periodo caratterizzato da informazioni in tempo reale e da aspettative istantanee, una collaborazione significativa, in grado di coinvolgere sia le persone sia la tecnologia, può essere l’elemento determinante per il successo di un’azienda. Avanade considera i software e i servizi di collaborazione essenziali per il futuro delle attività lavorative. Di fatto, questi consentono alle aziende di mantenere i contatti con i propri dipendenti, i partner e i clienti, attraverso una modalità del tutto innovativa, finalizzata a migliorare le prestazioni aziendali”.