IMMOBILIARE USA: SEGNI DI MIGLIORAMENTO

22 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

L’indice delle richieste dei mutui ipotecari negli Usa e’ salito del 5,3% la scorsa settimana a quota 1.172,2 (1.113,2 la settimana prima). Il balzo ha seguito la scia dei bassi livelli dei tassi d’interesse sui prestiti immobiliari. Nel dettaglio, la componente dell’indice relativa alle domande di rifinanziamento -con cui gli americani alimentano la propria liquidita’- ha registrato un +7,7% e le richieste di mutuo per l’effettivo acquisto di un immobile sono scese del 4,2%.