IMMOBILIARE USA: JOHN PAULSON E’ TORO, PREVEDE UN RIALZO +3-5% NEL 2010

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Il famoso hedge manager John Paulson, che nel 2008 ha fatto $20 miliardi scommettendo contro titoli legati ai mutui subprime e il quale e’ chiamato in causa proprio per queste operazioni nelle indagini che la Sec sta svolgendo su Goldman Sachs, torna a ribadire una visione positiva sul settore immobiliare.

Lo aveva gia’ fatto lo scorso 21 aprile e lo ha rifatto quest’oggi, in una nuova conference call con i suoi investitori. Per l’anno in corso i prezzi del mercato del real estate dovrebbero avanzare del 3-5%, mentre nel 2011 il progresso atteso e’ dell’8-11%. Il money manager ha anche sostenuto che e’ in atto una ripresa dell’economia a V.

Per proteggere il tuo patrimonio, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Il fondo hedge di Paulson ha guadagnato $20 miliardi grazie alle scommesse short contro l’immobiliare. Ritenendo che il real estate fosse sopravvalutato, Paulson speculo’ contro i mutui subprime. Cosi’ il suo fondo newyorchese e’ passato da $10 miliardi a $30 miliardi nel 2008.

Lo stesso Paulson ha accumulato una fortuna pari a $3.5 miliardi da tali operazioni. Nel 2010 il fondo e’ rialzista sull’oro, di cui si serve come protezione contro l’inflazione.