IMMOBILIARE MEGLIO DI BOND E AZIONI. PAROLA DI GROSS

15 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

Il settore immobiliare sta toccando il fondo e alla fine potrebbe essere una scommessa migliore di quella in azioni e titoli del debito. Lo ha detto Bill Gross ai microfoni dell’emittente Usa CNBC il numero uno di Pimco, il maggiore fondo obbligazionario al mondo.

Sia il comparto commerciale che residenziale stanno raggiungendo un punto di bottom e possibilmente si preparano a invertire rotta, stando alle stime di Gross.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Con i titoli azionari che dovrebbero garantire ritorni del 5-6% e i bond del 3-4%, e’ giunto il momento di farsi furbi. Un mercato che e’ stato tartassato cosi’ tanto come quello immobiliare, assicurera’ ritorni da capogiro in confronto se si sapranno sfuttare le giuste opportunita’.

“In definitiva gli asset a piu’ alto rischio sono quelli a piu’ basso rischio”, ha detto Gross aggiungendo che “fondamentalmente non suggerirei di investire in quei settori al momento, ma il rischio e il premio vanno di pari passo”.

Livelli di debito piu’ bassi accompagnati da tassi di presito migliori renderebbero le protagoniste del real estate molto attraenti.

Una cosa che Gross ha detto di non voler comprare a nessun costo e’ invece il debito greco. La travagliata nazione si e’ comportata bene sinora nel mantenere alto l’interesse degli investitori, che non hanno disdegnato prender qualche rischio e acquistaretitoli che rendono oltre il 6%. Ma Gross non e’ dello stesso avviso ed e’ convinto che le prospettive di Atene non siano rosee.