Immediato effetto-Grecia sull’euro che scatta in avanti

5 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scatto in avanti dell’euro nei confronti del dollaro alla notizia dell’ottimo esito della verifica di UE, FMI e BCE in Grecia. La moneta di eurolandia abbandona repentinamente quota 1,31 per portarsi a 1,3202 dollari dopo una mattinata improntata ad una certa cautela in attesa dell’esito della riunione di politica monetaria di BCE e BOE. Lo staff delle autorità europee e dei membri del Fondo Monetario ha affermato che i piani di risanamento della Grecia sono partiti bene e ben robusti, iniettando una massiccia dose di fiducia tra gli investitori. A breve arriverà nella penisola ellenica la seconda tranche di finanziamenti.