Il White Paper della DTCC propone l’automatizzazione del processo di elaborazione dei prestiti

9 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

I costi in aumento e le inefficienze impediranno la crescita del mercato dei prestiti sindacati qualora non si prenderanno delle misure volte a automatizzare e a semplificare il processo di elaborazione dei prestiti sindacati: è quanto emerge da un white paper emesso oggi dalla Depository Trust & Clearing Corporation (DTCC).

Il White Paper, dal titolo “Trasformare il mercato dei prestiti sindacati,” affronta il tema della crescita del mercato dei prestiti sindacati, invita a far fronte alla questione relativa a questa industria mondiale, proponendo delle soluzioni per automatizzare e semplificare il processo di elaborazione dei prestiti sindacati. Nonostante le condizioni attuali del mercato abbiano comportato un rallentamento considerevole dei prestiti sindacati nel 2008, il mercato continua ad avere un forte potenziale di crescita sia a breve che a lungo termine.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

The Depository Trust & Clearing CorporationEdward C. Kelleher, 212-855-5301eckelleher@dtcc.com