Il progetto per l’esportazione di petrolio continua a generare reddito e a creare posti di lavo

10 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

A cinque anni di distanza dall’avvio della produzione di petrolio dal giacimento di Doba nel Sud della Repubblica del Ciad, il progetto ‘Chad Export Project’ continua ad alimentare uno sviluppo ed una crescita economica significativi per il Paese ed i suoi abitanti. Stephane de Mahieu, Amministratore Delegato presso Esso Exploration and Production Chad Inc., una consociata di ExxonMobil, ha discusso i benefici derivati dal progetto a favore del Paese in occasione della conferenza internazionale della Repubblica del Ciad dedicata ai settori petrolifero, minerario ed energetico, che si concluderà quest’oggi a N’Djamena.

“Uno dei benefici più palesi è costituito dal reddito generato dal petrolio percepito dalla Repubblica del Ciad”, ha affermato de Mahieu.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ExxonMobilRelazioni a monte con i media, +1 713-656-4376