IL PORTAFOGLI PER IL 2001 DAI BIG DI WALL STREET/6

9 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Prudenza. Anche per Abby Joseph Cohen, capo delle strategie di investimento di Goldman Sachs, da sempre la piu’ ottimista tra gli analisti di Wall Street, la parola d’ordine per il 2001 e’ prudenza.

Sono finiti i tempi d’oro in cui per guadagnare era sufficiente farsi trasportare dal fiume rialzista comprando un titolo in crescita. Adesso, spiega Cohen, i piccoli investitori devono cominciare ad usare la testa per scegliere la strategia di investimento piu’ appropriata alla situazione.

Una prudenza che traspare anche dal portafoglio consigliato da Abbey Cohen per il 2001.

“Limitate i rischi connessi all’investimento in azioni, puntando su titoli a reddito fisso, sul mercato dei cambi e su quello delle materie prime” consiglia il guru di Goldman Sachs, il cui portafoglio ideale per il 2001 prevede il 65% delle risorse investite in azioni, il 27% in bond, il 5% in valuta e il 3% in commodities.

Il 2001, anche per Cohen, sara’ dunque un periodo di transizione in cui la Borsa selezionera’ quei titoli, sia della nuova sia della vecchia economia, in cui c’e’realmente del valore, lasciando affondare gli altri.

Cohen dice basta alle strategie di investimento sui mercati azionari basate sul price momentum (cambio di tendenza nell’andamento di un titolo) e consiglia di ridefinire in maniera piu’ tradizionale il proprio approccio alla borsa.

“Ritorneranno di importanza i fondamentali piuttosto che le strategie di investimento basate sul momentum price” dice l’analista di Goldman Sachs.

Un tempo prodiga di previsioni sui titoli dalle migliori performance e sull’andamento degli indici, nel 2001 Cohen e’ diventata prudente anche per quanto riguarda i consigli da dare.

Almeno per il momento l’analista principe di Goldman Sachs non si sbottona ne sul Nasdaq ne sul Dow Jones. L’unica previsione a lungo termine che Abby si sente di fare riguarda l’indice Standard & Poor’s 500.“Penso possa chiudere l’anno a quota 1650 punti”.

(Vedi anche Il portafogli per il 2001 dai big di Wall Street/1, Il portafogli per il 2001 dai big di Wall Street/2, Il portafogli per il 2001 dai big di Wall Street/3, Il portafogli per il 2001 dai big di Wall Street/4 e Il portafogli per il 2001 dai big di Wall Street/5)