Il pianeta più simile alla Terra mai scoperto finora

26 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La caccia alla vita aliena continua e una nuova scoperta ha dato speranza in questo senso agli scienziati. È stato infatti trovato, come riporta il Daily Mail, un pianeta abitabile di quasi le stesse dimensioni della Terra.

È stato l’astronomo Thomas Barclay, dal Centro di ricerca Ames della Nasa in California, a fare la scoperta, utilizzando i dati raccolti dal telescopio spaziale Keplero.

Il pianeta, ancora senza nome, è stato trovato vicino ad una stella non identificata nella cosiddetta zona Goldilocks, una regione intorno ad una stella che emette energia, luce e temperatura appena sufficienti per far apparire l’acqua liquida in superficie.

Conosciute anche come nane rosse, queste stelle costituiscono circa il 70% di tutte quelle nella galassia. In confronto il nostro sole è chiamata nana G e sono solo il 5% delle stelle nell’universo.

Anche se altri pianeti simili alla Terra sono stati scoperti in precedenza, questo nuovo pianeta si crede sia il più vicino in termini di dimensioni al nostro.

Il telescopio spaziale Keplero ha rilevato fino ad oggi quasi tre mila pianeti al di fuori del nostro sistema solare con caratteristiche simili alla Terra, un quinto dei quali si crede sia una “super-Terra” ovvero tra 1,25 e due volte di dimensioni più grandi.