Il Padiglione USA all’Expo di Shanghai Expo, con il supporto di Alcoa Foundation, mantiene l’im

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Oggi, il Padiglione USA e Alcoa Foundation hanno annunciato congiuntamente che il Padiglione ha raggiunto l’equilibrio tra emissioni di carbonio emesse e compensate per l’intero semestre di durata dell’Expo di Shanghai, compresa la produzione di materiali edilizi di base utilizzati nel Padiglione. Per controbilanciare le emissioni di carbonio del Padiglione, sono state acquistate 8.250 tonnellate di crediti di compensazione delle emissioni di CO2 da tre progetti selezionati in Cina e dotati della certificazione Gold Standard. Cina e dotati della certificazione Gold Standard. Il Padiglione USA, che per primo ha dichiarato il suo l’impegno di non immettere anidride carbonica aggiuntiva in atmosfera durante l’intero semestre, mantiene la promessa di comportarsi da padiglione verde, un impegno assunto dal Segretario di Stato statunitense Hillary Rodham Clinton il 22 maggio durante la sua visita all’Expo. Alcoa Foundation ha collaborato con il Padiglione sulla strategia di sostenibilità ambientale, diretta ad evitare l’immissione di anidride carbonica aggiuntiva in atmosfera nel corso di tutto l’evento. L’incarico di condurre uno studio indipendente, esaustivo e verificabile sulle emissioni di carbonio, al fine di quantificare le emissioni di gas a effetto serra, è stato affidato a ICF International, primaria società statunitense di consulenza nel settore del cambiamento climatico, dell’energia e dell’ambiente. Dai risultati calcolati si evince che la compensazione copre sia le emissioni di gas serra per il semestre dell’Expo, sia la produzione dei materiali edilizi di base, vale a dire l’alluminio, l’acciaio, il cemento e il vetro utilizzati nel Padiglione. Le emissioni saranno compensate tramite l’acquisto di 8.250 crediti di emissione di carbonio da tre progetti per lo sviluppo sostenibile in Cina, tutti registrati secondo i parametri Voluntary Carbon Standard (VCS) e Gold Standard. Durante un incontro con la stampa svoltosi oggi, il Padiglione USA ha firmato i contratti di acquisto dei crediti con tre progetti cinesi, ovvero il progetto di conversione in energia del gas di discarica nel Jiangsu, il progetto di produzione di energia idroelettrica ad acqua fluente su microscala nel Gansu e un progetto di parco eolico sempre nel Gansu. “Sono fiero che il Padiglione USA appoggerà il tema dell’Expo “Una città migliore, una vita migliore” attraverso l’acquisto di crediti da progetti di compensazione delle emissioni in Cina. L’acquisto consentirà di mantenere la promessa di non immettere emissioni aggiuntive di carbonio per i sei mesi dell’Expo 2010 Shanghai” ha dichiarato l’ambasciatore José H. Villarreal, Commissario generale U.S.A. per l’Expo 2010 di Shanghai. “Il Padiglione USA è lieto di concretizzare il nostro messaggio incentrato sulla sostenibilità e sulla costruzione comunità sane, attraverso il sostegno a tre progetti dotati di certificazione Gold Standard in varie parti della Cina, per compensare le nostre emissioni di carbonio. Desidero ringraziare Alcoa Foundation per il suo generoso contributo diretto a consentire che il Padiglione USA risultasse il partecipante attivo Expo migliore possibile e diventasse il primo padiglione nazionale ad impegnarsi per evitare emissioni aggiuntive di carbonio in atmosfera nell’Expo 2010 Shanghai”. L’impegno di Alcoa Foundation si è esplicitato, ad esempio, nel finanziamento dello studio sulle emissioni di carbonio per promuovere la sostenibilità ambientale in Cina. All’inizio dell’estate, Alcoa e il World Resources Institute, di concerto con l’Università di Jiao Tong, hanno annunciato un’iniziativa volta a valutare progetti di efficienza energetica industriale e a collegarli a fonti di finanziamento esterne nell’area di Shanghai. Alcoa Foundation prosegue anche la sua collaborazione con The Nature Conservancy, con cui sostiene la creazione del Parco nazionale di Pudatso, il primo parco nazionale cinese, oltre ad altri programmi di parchi. Inoltre, Alcoa ha lavorato con altre organizzazioni no-profit e con le università per sostenere programmi di riciclaggio dell’alluminio, destinati a docenti e studenti in tutta la Cina, e per favorire la sostenibilità ambientale. Jinya Chen, Presidente di Alcoa Regione Asia e Pacifico, ha affermato “In Alcoa, siamo convinti che il nostro impegno per la sostenibilità ci renda una società più competitiva. Tale condizione, a sua volta, ci rende una società d’elezione da parte di governi, azionisti e comunità. Le iniziative a favore della sostenibilità del Padiglione USA, con il supporto di Alcoa Foundation, determinerà per la Cina vantaggi notevoli dal punto di vista dell’ambiente e della costruzione di comunità e rappresenterà un modello per altri eventi e organizzazioni in tutto il mondo”. Accanto al calcolo delle emissioni di carbonio e ai metodi per neutralizzarle, il Padiglione USA ha anche adottato ampiamente misure per ridurre il consumo di energia e le emissioni di gas serra. Il Padiglione è stato costruito con il contributo di numerose società primarie americane, che hanno integrato nella costruzione stessa le loro tecnologie d’avanguardia, che aderiscono alla promessa di aprire le porte a un futuro più sostenibile e prospero. Dalle cellule fotovoltaiche che convertono la luce solare in elettricità e contribuiscono all’energia che alimenta il Padiglione, allo scalda-acqua solare, dal giardino sul tetto alla pavimentazione in bambù riciclato, il Padiglione USA costituisce un modello sia di innovazione che di responsabilità ambientale. Con i suoi oltre 60.000 piedi quadrati (circa 6.000 metri quadrati), il Padiglione USA rappresenta uno dei padiglioni nazionali dell’Expo di maggiori dimensioni. La presenza degli Stati Uniti, imperniata sul tema “Reagire alla sfida”, mette in mostra la cultura, i valori, l’innovazione e le attività dell’America in una delle più dinamiche città cinesi, celebrando al tempo stesso l’amicizia e la cooperazione tra gli Stati Uniti, la Cina e il resto del mondo. Informazioni su Alcoa Foundation Alcoa Foundation è una fondazione aziendale statunitense senza fini di lucro, con un patrimonio di circa 425 milioni di dollari USA. Oltre ad affrontare esigenze individuate a livello locale nelle comunità in cui Alcoa opera, Alcoa Foundation mira ad aprire la via a soluzioni riguardanti le sfide critiche relative alla sostenibilità ambientale, compreso il cambiamento climatico globale. Da oltre cinquant’anni, Alcoa Foundation collabora a lungo termine all’interno delle comunità Alcoa sparse nel mondo. Dal 1952 ha investito oltre 515 milioni di dollari USA. È possibile reperire ulteriori informazioni alla pagina www.alcoa.com/foundation. About ICF International ICF International (NASDAQ:ICFI) è partner di clienti governativi e commerciali a cui fornisce servizi professionali e soluzioni tecnologiche in materia di energia e cambiamento climatico; ambiente e infrastrutture; salute, servizi socio-sanitari e programmi sociali; sicurezza interna e mercati della difesa. Alla passione per il suo lavoro, l’impresa unisce una profonda competenza di settore e un’analisi innovativa, producendo risultati molto convincenti attraverso l’intero ciclo dei programmi, dalla ricerca, l’analisi e la progettazione fino all’attuazione e al perfezionamento. Dal 1969, ICF offre i suoi servizi a enti pubblici di ogni livello, a importantissime aziende e a istituzioni multilaterali, con oltre 3500 dipendenti che si occupano di tali clienti in tutto il mondo. Sito Web ufficiale del Padiglione USA: www.usapavilion2010.com. Micro-blog ufficiale del Padiglione USA: http://twitter.com/MeiGuoGuan http://t.sina.com.cn/MeiGuoGuan Galleria fotografica del Padiglione USA: http://flickr.com/photos/usapavilion Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatto Shanghai Expo:Ruder Finn Public Relations, ShanghaiSig. Francis XuTel.: +86 21 5383 1188 int. 621e-mail: [email protected] Alcoa:Alcoa ChinaSig.a Shauna HuangTel.: +86 10 59215006Cell.: 13701165791e-mail: [email protected]