Il Nobel della pace va a tre donne

7 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il premio Nobel per la pace va a tre persone di sesso femminile che si sono battute in difesa dei diritti degli uomini e sopratutto delle donne.

Ellen Johnson Sirleaf, presidente del Liberia, e’ la prima donna mai eletta in Africa. Leymah Gbowee e’ un’attivista per la pace in Liberia. Tawakul Karman e’ uan giornalista e attivista per i diritti umani dello Yemen. In gennaio era stata arrestata dalle forze yemenite con l’accusa di propaganda contro il governo.

Le tre hanno ottenuto il riconoscimento “per i loro sforzi pacifici per garantire la sicurezza delle donne e difendere i diritti delle donne”.

Sirleaf si ricandidera’ alle elezioni presidenziali della prossima settimana, con l’obiettivo di essere rieletta.

Il comitato norvegese per il Nobel della Pace ha motivato la scelta ricordando che “non possiamo raggiungere la democrazia e una forma di pace duratura nel mondo se le donne non possono ottenere le stesse opportunità degli uomini nell’influenzare lo sviluppo della società a tutti i suoi livelli”.