IL NASDAQ SFONDA AL RIBASSO IL SUPPORTO DI 2.754

28 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si accentua il flusso di ordini sell. L’indice hi-tech, che ha sforato pochi minuti fa l’ultima soglia di supporto, ha perso 650 punti dalle elezioni Usa, e circa il 50% dai massimi di marzo. ”E’ arrivato l’Orso”, dicono i trader.

Il Nasdaq aveva toccato il massimo assoluto il 10 marzo scorso a quota 5.048. Oggi si trova circa 2.300 punti piu’ in basso – un crollo di quasi il 50% che conferma la fase recessiva del mercato dei titoli tecnologici.

L’indice Nasdaq ha perso circa 650 punti dal giorno delle elezioni per la Casa Bianca, svoltesi tre settimane fa. L’incertezza politica ha senza dubbio provocato un deterioramento piu’ accelerato dei prezzi.