Il “morbo” della deflazione colpisce anche la Cina. Peggior calo prezzi dal 2009

10 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – L’indice dei prezzi alla produzione è sceso in Cina per il 34esimo mese consecutivo, su base annua. Il dato è calato -4,3%, peggio del -3,8% atteso dal consensus. Si tratta della flessione, su base annua, peggiore dall’ottobre del 2009.

A provocare la deflazione è stato soprattutto il tonfo dei costi dei carburanti, pari a -9,9%.

Il quadro di minaccia di deflazione è confermato anche dal trend dell’indice dei prezzi al consumo, che sono saliti su base annua +0,8%, deludendo le attese di un incremento +1%; in questo caso, l’inflazione è stata la più debole dal novembre del 2009. (Lna)