Il Monster Employment Index Europe punta al ribasso, mentre la domanda di forza lavoro nel sett

11 Agosto 2009, di Redazione Wall Street Italia

L’attività di reclutamento online ha continuato a rallentare a luglio in tutta l’Unione Europea; una domanda molto fiacca in Germania ha controbilanciato e annullato punte stagionali in Francia e Italia. Il calo annuale dell’indice, che ha perso 66 punti (40%) nel confronto anno su anno, è il più grave mai registrato ed è un’indicazione della persistente contrazione del mercato del lavoro europeo, malgrado i segnali di stabilizzazione che appaiono in alcuni dei mercati principali. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Weber Shandwick per MonsterRobin Clark/Christina Mezo+44 (0)207-067-0500MonsterEurope@webershandwick.com