Il magnate Packer punta sui Casinò

30 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Publishing & Broadcasting Ltd., controllata da James Packer, l’uomo più ricco in Australia, e proprietaria di molti casinò nel continente, ha avviato trattative per vendere un’ulteriore quota del 25 percento di PBL Media, cui fanno capo la rete televisiva Nine e alcuni periodici, alla società di buyout CVC Asia Pacific. Le trattative non sono concluse e nessun accordo è stato raggiunto, precisa la società di Sydney in una nota.Publishing & Broadcasting in ottobre aveva ceduto metà delle attività nei media ad una joint venture con CVC per AS4,5 miliardi ($3,7 miliardi) per finanziare l’espansione nel settore dei casinò. Packer rinuncerebbe così al controllo dell’impero dei media fondato da suo padre, per puntare sul settore del gioco d’azzardo.Packer, 39 anni, ha effettuato diverse acquisizioni di casinò nel Nord America dopo la parziale cessione della controllata per i media, e questo mese ha aperto il primo di tre casinò a Macau e ha annunciato il progetto di scorporare la divisione gioco d’azzardo da Publishing & Broadcasting.