Il Gruppo internazionale Porvoo si riunisce a Bruxelles: diritto e tecnologia possono garantire

10 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Il Gruppo internazionale Porvoo si riunisce a Bruxelles, in Belgio, il 10 e 11 maggio 2012 per valutare questioni relative all’identità elettronica (eID) e alla protezione dei dati. Con l’incremento quotidiano delle attività on line, cresce anche la preoccupazione dei cittadini in merito alla protezione della privacy elettronica. Può quest’ultima essere garantita dal diritto e dalla tecnologia? Tra gli argomenti oggetto della conferenza rientrano l’identità elettronica e la privacy, la protezione dei dati, le attività di sviluppo nell’Unione europea e i progetti di sviluppo dell’identità elettronica nazionale nei paesi partecipanti. Il paese ospite, il Belgio, è noto per lo sviluppo graduale dei servizi elettronici destinati ai cittadini. I rappresentanti della Commissione europea presenteranno i progressi in corso su identità, autenticazione e firma elettroniche, esponendo alcune questioni concernenti la protezione della privacy. Parteciperanno alla conferenza anche i rappresentanti dell’Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione (ENISA). Durante l’evento sarà presentato, inoltre, il progetto STORK, che è in corso all’interno dell’UE. Obiettivo del progetto è permettere alle imprese, ai cittadini e agli impiegati pubblici di utilizzare le identità elettroniche nazionali in ciascuno Stato membro. Come traguardo è prefissato l’uso semplificato dei servizi elettronici transfrontalieri, sulla base dei sistemi nazionali vigenti. Prenderanno parte alla conferenza rappresentanti degli Stati europei, della Commissione europea, degli Stati Uniti e del Giappone. La 17esima conferenza del Gruppo Porvoo è organizzata dal Gruppo Porvoo e dall’e-Forum. Il Gruppo Porvoo è una rete di cooperazione internazionale coordinata dal Centro anagrafico finlandese. La finalità principale del Gruppo è la promozione in Europa, a livello transnazionale e interoperativo, dell’identità elettronica fondata sulla tecnologia a chiave pubblica (infrastruttura a chiave pubblica), smart card e carte d’identità con chip nonché servizi elettronici sicuri. La maggior parte dei membri del Gruppo rappresenta le relative autorità nazionali; hanno tuttavia contribuito alle sue attività anche i rappresentanti della comunità imprenditoriale, della Commissione europea e delle Nazioni Unite, nonché gli Stati Uniti e il Giappone. e-Forum è un’organizzazione non a scopo di lucro che riunisce le parti interessate, attive nei settori di governo elettronico, identità elettronica e protezione dei dati in Europa. Foto/Galleria multimediale disponibile all’indirizzo: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=50265546&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Centro anagrafico finlandese:Tuire Saaripuu, Direttrice del Gruppo Porvoo, Responsabile registrazioni,Tel. +358 50 563 5735,E-mail [email protected]://www.eu-forum.org/welcome-to-porvoo-17/ e www.fineid.fi/en -> Gruppo Porvoo