IL FRANCO SVIZZERO SCENDE AI MINIMI DAL 2007

20 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Il franco svizzero è sceso contro il dollaro al suo minimo da agosto dell’anno scorso, mentre i titoli di stato della zona euro hanno registrato un rialzo dopo che la Banca nazionale svizzera ha sorpreso i mercati con un taglio dei tassi d’interesse di 100 punti base.

Alle 13,20 circa il dollaro sale dello 0,4% a 1,2181/84 franchi svizzeri dopo un massimo a 1,2189 franchi e da una chiusura di ieri a 1,2131, mentre l’euro sale dello 0,8% a 1,5296/99 franchi dopo un massimo di seduta a 1,5328 e da una chiusura ieri a 1,5169.

Lo Schatz ha ampliato i suoi guadagni spingendo il rendimento al minimo dei tre anni e mezzo di 2,089%.

I futures sull’Euribor sono balzati, col contratto a dicembre in rialzo di oltre 10 tick a 96,69.