Il fotovoltaico mette insieme Enel Green Power, Sharp e STM

2 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Enel Green Power, Sharp ed STMicroelectronics hanno finalizzato oggi gli estremi di un accordo di project financing per 150 milioni di euro destinati allo sviluppo di quella che sarà la più grande fabbrica italiana di pannelli fotovoltaici. Entra così nella fase operativa – in linea con l’accordo firmato dai tre partner il 4 gennaio 2010 – la joint venture paritetica “3Sun”, di cui sono stati nominati oggi gli organi societari, che ha come obiettivo la messa in opera dello stabilimento a Catania destinato a produrre in modo integrato celle e moduli fotovoltaici innovativi. La capacità produttiva iniziale di pannelli fotovoltaici dello stabilimento siciliano, pari a 160 MW all’anno, sarà finanziata mediante una combinazione di capitale proprio, finanziamenti del CIPE – che ha recentemente deliberato uno stanziamento di 49 milioni di euro a favore dell’iniziativa – e project financing con primari istituti di credito. Ogni partner ha sottoscritto un terzo del capitale – con un impegno, in linea con quanto già annunciato, di 70 milioni di euro ciascuno, in cash o in asset materiali e immateriali – e detiene un terzo delle azioni della joint venture. I tre partner apportano nella 3Sun le loro specifiche competenze: Enel Green Power, nello sviluppo del mercato delle fonti rinnovabili a livello internazionale e nel project management; Sharp, nella tecnologia esclusiva del film sottile a tripla giunzione in produzione dalla primavera di quest’anno nella fabbrica di Sakai, in Giappone; e STMicroelectronics nelle capacità manifatturiere, con personale altamente specializzato in settori all’avanguardia tecnologica come la microelettronica. La fabbrica, la cui produzione si prevede possa essere incrementata nel corso dei prossimi anni a 480 MW all’anno, si caratterizzerà da subito come la più grande fabbrica di pannelli fotovoltaici a livello nazionale. E’ previsto che la produzione dei pannelli nell’impianto di Catania venga avviata nel secondo semestre 2011. Enel Green Power e Sharp hanno inoltre costituito un’ulteriore joint venture, la Enel Green Power & Sharp Solar Energy – ESSE, che ha come obiettivo la realizzazione e gestione congiunta di campi fotovoltaici per la produzione e commercializzazione di energia elettrica da fonte solare – per una capacità installata totale di oltre 500 MW nella regione mediterranea entro il 2016 – utilizzando i pannelli prodotti dallo stabilimento etneo.