IL DEFICIT USA? FRUTTO DI CATTIVA POLITICA FISCALE

28 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il deficit record che grava sul bilancio americano è frutto di “una pessima gestione della politica fiscale” ed è destinato ad aggravarsi quando”andranno in pensione i baby boomers”. Lo ha detto all’Ansa, il premio Nobel per l’economia, Paul Samuelson. “Abbiamo avuto una pessima gestione della politica fiscale – ha spiegato l’economista -. Non è stato fatto niente per gli strati sociali meno abbienti. E quando i baby boomers andranno in pensione sarà un problema”. Il Nobel, guardando anche al passato non risparmia critiche all’amministrazione Bush. La materia fiscale – ha osservato – “non fu capita da Reagan e nemmeno da Clinton. Lo stesso Bushnon è in linea: ci stiamo muovendo verso una democrazia plutocratica”. (ANSA).